Un'azione concreta per incrementare l'efficienza idrica in azienda

 

La siccità e i cambiamenti climatici stanno contribuendo alla riduzione delle riserve idriche nel nostro Paese con conseguenze possibili sulla disponibilità e sull’accesso all’acqua potabile. Per la FAO oggi in Italia il consumo d’acqua si attesta sui 564 metri cubi (564 mila litri) a persona e il consumo d’acqua domestico rappresenta solo una piccola parte di tutta la risorsa idrica consumata. Il primo settore per consumo d’acqua è l’agricoltura, ma è interessante sapere che siamo i maggiori consumatori di acqua anche nel settore “attività minerarie, manifatture e costruzioni”. Nel settore manifattura superiamo anche la Germania, pur essendo il primo Paese manifatturiero d’Europa.

Diventare efficienti dal punto di vista idrico non è solo un tema che riguarda la sostenibilità, è una necessità vista l’importanza dell’acqua in alcuni processi produttivi, minacciati da un possibile razionamento della risorsa nel caso in cui la diminuzione delle riserve idriche continui.

L’unica soluzione è un utilizzo più efficace dell’acqua. Da dove iniziare?

L’esperienza di E4F, maturata nel portare maggiore efficienza nel consumo idrico, consente alle aziende di produzione industriale e agroalimentare di mettere in atto alcune misure indispensabili per limitare gli impatti della carenza di acqua sull’ecosistema, sull’agricoltura, l’industria e l’economia in generale. E4F mette a disposizione le sue competenze nell’individuazione delle migliori tecnologie e procedure finalizzate all’ottimizzazione dei processi. Ottimizzazione intesa come riduzione di energia, materie prime e, appunto, acqua necessarie ai processi produttivi.

Per rendere la tua azienda efficiente dal punto di vista idrico è necessario definire una strategia di intervento gestita da un team di esperti in materia. Vediamola nel dettaglio.

  1. Diagnosi: se non presente, proponiamo un innovativo sistema di monitoraggio attraverso l’installazione di dispositivi di misura nei punti critici così da raccogliere dati esatti registrati in un software in grado di gestire e rendere fruibile una grande quantità di dati oggetto di un’analisi per meglio identificare la natura dei punti deboli e le criticità del sistema. Grazie alla diagnosi idrica siamo in grado di individuare gli interventi di tipo impiantistico, manutentivo, gestionale e il quadro normativo in cui si inseriscono.
  2. Bilancio idrico: grazie alla diagnosi idrica redigiamo il bilancio idrico. In questa fase calcoliamo, valutiamo e confrontiamo gli indici di prestazione idrica dell’azienda così da individuare eventuali aree di miglioramento e gli interventi impiantistico, manutentivo e di processo più urgenti da attuare nella tua azienda.
  3. Soluzioni: una volta redatto il bilancio idrico, individuiamo le migliori soluzioni sia di miglioramento tecnologico che di processo, così da ritagliare sulla tua realtà l’intervento più adatto con l’obiettivo di ottimizzare il consumo dell’acqua.

E4F accompagna la tua azienda nelle fasi di creazione di una strategia su misura volta ad adottare le migliori soluzioni per ridurre il consumo dell’acqua creando una maggiore “coscienza idrica” sia nel personale che in tutti gli stakeholders coinvolti.  

Grazie all’esperienza del team, E4F è stata anche coinvolta nel progetto Sustain4Food (Sustainability and Innovation For Food) un progetto coordinato dall’Università di Padova, finanziato dal POR-FESR della Regione Veneto, che ha lo scopo di identificare metodologie e strumenti innovativi per l’efficientamento dei processi produttivi dell’industria agroalimentare e in cui E4F è stata chiamata per il monitoraggio idrico per l'analisi della Water Footprint, o meglio dell'impronta idrica delle industrie agroalimentari che partecipano al progetto.

Mettiamo a disposizione le nostre competenze e il nostro approccio all’innovazione per aiutare sempre più aziende ad ottimizzare i processi che utilizzano acqua ed energia. Se vuoi rendere la tua azienda più efficiente dal punto di vista idrico ed energetico, compila il form e ti contatteremo per una prima valutazione senza impegno.